LIBRARY FULL RECORD

Biblioteca del Dipartimento di Scienze anatomiche Istologiche Medico Legali e dell'Apparato locomotore - sezione Apparato locomotore

Short name: SAIMLAL - Apparato Locomotore    Code: RM064    ICCU code: RM0931    SBN code: RMS 04    Library kind: Dipartimento
Data last updated on 2021
CONTACTS
Tel. 064452349 Fax 0649914548 Email bibliotecaortopedia@uniroma1.it Email document delivery biblio.saimlal@uniroma1.it
Address
p.le Aldo Moro, 5 - 00161 Roma
Web site
http://saimlal.uniroma1.it/biblioteca
Staff
Director: dott.ssa Maria Squarcione Technical manager: dott.ssa Donatella Marziani Scientific manager: prof. Gianluca Cinotti Employees: 1
Archive holdings
Books: 400 ACNP periodicals: 235, referred active: 7
Discipline
Scienze mediche, chirurgiche e infermieristiche
SOCIAL
TIMETABLE
monday:
8:30-16:00        
tuesday:
8:30-16:00        
wednesday:
8:30-16:00        
thursday:
8:30-16:00        
friday:
8:30-14:30        
saturday:
chiuso    
sunday:
chiuso    
Time notes: Sabato e domenica chiuso.
SERVICES
Enabled services: ACNP Catalogue; It adheres to sbn; Reading seats: 22; Public terminals: 1; Services available: Bibliographic search online; Photocopies; Accessibility: Ascensori; Servizi igienici; Banco info e prestito; Other management systems: Sebina Service notes: Prestito alle Biblioteche, ai docenti e agli specializzandi.
DOCUMENT DELIVERY
Document Delivery: si alle Biblioteche, ai docenti e agli specializzandi
CONSULTATION AND LOAN
Consultation is available for: teachers; researchers; undergraduates; faculty students; university student; external users; Loan is available for: teachers; researchers; Service notes: Prestito alle Biblioteche, ai docenti e agli specializzandi.
Regulation
REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA Art 1. Finalità e servizi La Biblioteca è strumento essenziale per l'attività didattica, di studio e di ricerca dell.Università, a tal fine seleziona, raccoglie, organizza, conserva e rende disponibile il patrimonio bibliografico documentale in tutte le sue versioni, cartacea ed elettronica. La Biblioteca offre i seguenti servizi: . prestito locale; . consultazione delle opere in sede; . informazioni e consulenza bibliografica; . consultazione cataloghi e OPAC; . consultazione banche dati attraverso Internet; . consultazione banche dati su CD-ROM; . servizio di Document Delivery interno ed esterno. Art. 2. Utenti della Biblioteca e norme di accesso L.accesso alla Biblioteca è consentito a: . utenti interni (studenti, docenti, medici, personale tecnico e amministrativo, ricercatori, tutor); . utenti esterni possono accedere ai soli servizi di consultazione in loco. Per accedere al servizio di lettura, occorre compilare un modulo, e consegnare, all'atto del ritiro del volume, un documento di identità valido che sarà restituito alla riconsegna. I volumi presi in lettura devono essere riconsegnati nella stessa giornata almeno 10 minuti prima della chiusura della Biblioteca. Art. 3. Norme del prestito Il servizio di prestito è attivo solo per docenti e specializzandi. E' consentito il prestito di tutti quei volumi che non rientrino nelle categorie menzionate di seguito: . le enciclopedie, i dizionari, i repertori bibliografici, le grandi raccolte e in genere le opere di consultazione; . i testi maggiormente richiesti per gli esami dell'anno in corso; . i periodici; . le miscellanee; . i Cd-Rom. Il prestito ha la durata di 15 giorni, alla scadenza dei quali può essere rinnovato se il volume in questione non sia già stato richiesto da altri. Il ritardo nella riconsegna comporterà l.esclusione da tale servizio in via temporanea o, in caso di recidiva, definitiva. Gli utenti interni possono altresì usufruire del prestito serale e festivo anche di opere escluse, purché la restituzione avvenga entro le ore 10.00 del giorno successivo; la mancata osservanza dei termini della restituzione comporterà l.esclusione dal servizio in via temporanea o, in caso di recidiva, definitiva. In casi di particolare urgenza, il personale della Biblioteca può richiedere la restituzione anticipata dei libri dati in prestito. Una stessa persona non può richiedere né detenere in prestito più di 2 volumi contemporaneamente. Il libro richiesto in prestito o in consultazione viene consegnato personalmente al richiedente; l'intestatario della richiesta è in ogni caso responsabile dell'uso e della restituzione del volume; non è consentito prestare a terzi un volume. Le richieste dei libri vanno fatte direttamente al personale addetto. Non è permesso in alcun caso prelevare libri dalla Biblioteca senza averne fatto apposita richiesta Art. 4. Servizio di fotocopiatura Agli utenti ammessi ai servizi della Biblioteca è consentita la fotocopiatura dei testi, per motivi di studio e nei termini previsti dalla legislazione vigente (L 248/2000). Art. 5. Utilizzo dei computer della Biblioteca I computer della sala possono essere utilizzati per la consultazione di strumenti bibliografici, dei Cd-Rom, e per la ricerca dati in Internet. Se ne vieta l.uso per scopi diversi da quelli di studio. E. vietato manomettere a qualsiasi titolo l.assetto del software e le apparecchiature hardware messe a disposizione. Art. 6. Norme di comportamento È vietato, salvo che negli appositi locali resi eventualmente disponibili: . parlare e studiare ad alta voce; . fumare; . introdurre cibi e bevande; . utilizzare apparecchiature rumorose (l'uso dei telefoni cellulari è consentito solo in modalità vibrazione). È altresì vietato: . arrecare disturbo in qualsiasi modo agli altri utenti; . danneggiare il patrimonio della biblioteca e apporre segni o annotazioni su libri e riviste; . occultare i libri o trattenerli per più giorni senza autorizzazione, trattenere oltre il necessario i dizionari e le opere di larga consultazione; . prenotare i posti di lettura o occuparli oltre il necessario, salvo casi eccezionali e previa autorizzazione del personale; . servirsi in maniera impropria degli arredi, delle attrezzature e degli ambienti (sedere sui tavoli, salire sulle sedie per prendere i libri). Si raccomanda infine di non ricollocare i fascicoli delle riviste sugli scaffali; se ne occuperà il personale addetto alla fine della giornata. IL DIRETTORE Prof. Franco Postacchini