LIBRARY FULL RECORD

Biblioteca. Facoltà di Medicina e Chirurgia Agostino Gemelli. Università Cattolica del Sacro Cuore

Short name: U.C.S.C.    Code: RM003    ICCU code: RM1076    SBN code: RMC 01    Library kind: Ateneo
Data last updated on 2019
A causa di un trasferimento delle riviste, le riviste dal 1970 al 1977 sono momentaneamente non disponibili
CONTACTS
Tel. (06) 30154264 - 30155821 Fax (06)30155849 Email document.delivery-rm@unicatt.it
Address
Largo Francesco Vito, 1 - 00168 Roma
Web site
http://biblioteche.unicatt.it/roma#content
Staff
Director: Dott.ssa Ombretta Perfetti Technical manager: Document Delivery: Paola Cassanelli Employees: 16
Archive holdings
Books: 260000 ACNP periodicals: 9211, referred active: 880
Discipline
Scienze mediche, chirurgiche e infermieristiche Scienze motorie e discipline dello sport Scienze economiche
TIMETABLE
monday:
8:30-16:00        
tuesday:
8:30-16:00        
wednesday:
8:30-16:00        
thursday:
8:30-16:00        
friday:
8:30-14:00        
saturdat:
chiuso    
sunday:
chiuso    
SERVICES
Enabled services: ACNP Catalogue; It adheres to sbn; Reading seats: 276; Public terminals: 18; Services available: Bibliographic search online; Photocopies; Other management systems: Altro
DOCUMENT DELIVERY
La Biblioteca effettua servizio di Document Delivery a: 1) Biblioteche iscritte a NILDE, secondo il regolamento, con rimborso a fine anno di euro 4,00 ad articolo. Saranno abbonati gli scompensi che non superino i tre articoli, altrimenti il rimborso sarà riferito all'intero scompenso; 2) altre biblioteche e utenti privati secondo le modalità consultabili alla pagina: http://biblioteche.unicatt.it/roma/ alla voce Servizio Document Delivery (come richiedere documenti alla ns biblioteca);
CONSULTATION AND LOAN
Consultation is available for: teachers; researchers; undergraduates; faculty students; university student; external users; Loan is available for: teachers; researchers; undergraduates; faculty students; university student;
Regulation
Regolamento per l.utilizzo dei servizi della Biblioteca . Sede di Roma Art. 1 - Principi generali I servizi della Biblioteca vengono erogati, nel rispetto delle regole di buon funzionamento e a garanzia dei diritti di tutti gli utenti, ispirandosi al principio di massima disponibilità e collaborazione da parte del personale, al fine di assicurarne un utilizzo efficace. Le modalità di erogazione dei servizi sono improntate alla chiarezza e alla comprensibilità. I rapporti tra utenti e personale bibliotecario si fondano sul reciproco rispetto e cortesia. I servizi sono assicurati con continuità e regolarità. Eventuali cambiamenti o interruzioni saranno comunicati in modo chiaro e tempestivo, garantendo il massimo impegno per la riduzione del disagio e la ripresa dei servizi. Gli utenti possono intervenire attivamente sull.efficacia dei servizi direttamente presso la Direzione della Biblioteca o inviando commenti e suggerimenti all.indirizzo di posta elettronica indicato nella pagina web della Biblioteca della Sede di Roma all.interno del sito web dell.Università Cattolica. Art. 2 - Accessibilità La Biblioteca della Sede di Roma ha una struttura centralizzata. Per rendere più efficiente il supporto all.attività didattica e di ricerca, il patrimonio documentario è dislocato in sezioni e l.articolazione è determinata su basi tematiche o disciplinari. Gli orari di apertura si trovano affissi nelle bacheche poste all.ingresso delle Sale. E. possibile inoltre verificare gli orari alla pagina web della Biblioteca della Sede di Roma all.interno del sito web dell.Università Cattolica. Sono previsti alcuni periodi di chiusura (Agosto, Natale, Pasqua) al fine di effettuare attività di controllo e riordino del materiale documentario. Il calendario delle chiusure viene comunicato annualmente mediante avvisi nelle bacheche poste all.ingresso delle sale e nella pagina web della Biblioteca della Sede di Roma all.interno del sito web dell.Università Cattolica. Nell.eventualità di chiusure o sospensione di servizi al di fuori del calendario ne viene data tempestiva comunicazione mediante affissione di appositi avvisi nelle bacheche e sempre nel sito web della Biblioteca. Non è consentito l.accesso in Biblioteca dopo l.orario di chiusura. L.accesso al di fuori dell.orario potrà essere autorizzato dal Direttore sono in casi eccezionali. Art. 3 - Utenti L.utilizzo della Biblioteca è riservato a studenti, docenti, ricercatori, altre categorie di collaboratori presso l.Università e al personale tecnico, amministrativo e sanitario dell.Università Cattolica. Gli utenti esterni possono essere ammessi all.uso dei Servizi della Biblioteca per scopi di ricerca e di aggiornamento professionale previa autorizzazione, da richiedersi presso la Direzione Biblioteca. Il permesso di accesso verrà rilasciato, a titolo gratuito, dietro presentazione di un documento idoneo di riconoscimento e potrà avere validità variabile a seconda delle esigenze dell'utente. Art. 4 - Raccolta documentaria La Biblioteca dispone di un ricco patrimonio bibliografico che comprende volumi, opuscoli, periodici correnti e chiusi. Inoltre da alcuni anni la Biblioteca acquisisce e mette a disposizione dei propri utenti fonti di informazioni di tipo bibliografico, bibliometrico e testuale su supporto elettronico e periodici elettronici a testo completo. La quasi totalità del patrimonio bibliografico, sia in formato cartaceo che su supporto elettronico, posseduto dall.Università Cattolica, è reperibile tramite catalogo elettronico On Line Public Access Catalog (OPAC) del Sistema Bibliotecario d.Ateneo. I documenti in formato cartaceo acquisiti dalla Biblioteca della Sede di Roma precedentemente al 2004 sono reperibili su altri cataloghi elettronici dedicati. Tutti i cataloghi sono consultabili nella home page del sito web della Biblioteca della Sede di Roma all.interno del sito web dell.Università Cattolica. Presso ogni sala della Biblioteca sono dislocati personal computer per la consultazione dei cataloghi elettronici tramite i quali è possibile verificare la disponibilità dei documenti, la loro collocazione, inoltrare richieste di prestito e document delivery e infine consultare le risorse online. Art. 5 - Norme comportamentali La Biblioteca costituisce una preziosa dotazione dell.Università Cattolica, frutto delle acquisizioni realizzate nel corso di molti anni e un patrimonio indispensabile alla attività di ricerca e didattica che si svolge nell.Ateneo. E. diritto degli utenti accedere, secondo le norme stabilite, alle opere in prestito e in consultazione, usufruendo della collaborazione degli addetti. E. altresì dovere degli utenti usufruire dei servizi offerti nel rispetto delle regole qui sotto indicate, formulate con l.obiettivo di offrire a tutti gli utenti un ambiente di studio confortevole e di conservare nel tempo le opere possedute così da garantirne l.accessibilità a tutti gli utenti presenti e futuri. In Biblioteca è prescritto il silenzio e un comportamento rispettoso della persona, del patrimonio bibliografico, degli arredi della Biblioteca e delle esigenze degli altri utenti quindi non è permesso: fumare in tutti i locali, compresi scale e corridoi; introdurre borse, cartelle o altri contenitori; discutere, anche sottovoce; occupare più di un posto; studiare in comune; servirsi in due o più persone di un medesimo libro; sottolineare o evidenziare i libri della Biblioteca o comunque danneggiarli; utilizzare telefoni cellulari; consumare cibi o bevande; disturbare la tranquillità dello studio in qualsiasi modo; intrattenersi in discussioni con il personale addetto; spostare sedie, tavoli o sedersi in modo improprio; Per introdurre e utilizzare dispositivi elettronici, digitali e similari nonché software di qualsiasi genere e natura è necessaria e obbligatoria l.autorizzazione del personale addetto. Art. 6 - Servizi a) Servizio di consultazione in sede La maggior parte del materiale bibliografico è disponibile, a scaffale aperto, per la consultazione in sede, secondo la sua diversa collocazione. Fanno eccezione i documenti, sia periodici che monografie, molto datati (circa 30 anni) che vengono sistematicamente collocati in depositi sia interni che esterni per i quali è necessario rivolgersi agli addetti. La Biblioteca s.impegna a comunicare in maniera tempestiva sul sito web ogni spostamento presso detti depositi. Inoltre il materiale bibliografico può essere dato in .Locazione permanente. presso gli Istituti, qualora i ricercatori afferenti ne facciano richiesta per espletare la loro attività didattica e di ricerca in modo continuativo. Tale locazione è contrassegnata in Catalogo d.Ateneo come Biblioteca d.Istituto e il materiale bibliotecario in dotazione è consultabile su prenotazione. libri e i periodici prelevati o richiesti per la consultazione non devono essere portati fuori dalla Biblioteca e devono essere restituiti nelle medesime condizioni in cui sono stati presi entro l.orario di chiusura serale della Biblioteca. Sale disponibili per la consultazione del materiale sono: Sezione Istituti Biologici presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia .A. Gemelli.; Sezione Istituti Clinici presso il Policlinico universitario .A. Gemelli.; Sezione Economia presso la sede della Facoltà di Economia; Sezione Di Campobasso presso il Centro di ricerche e formazione ad alta tecnologia nelle scienze biomediche .Giovanni Paolo II.. Tutte le Sale sono dotate di sistema antitaccheggio per prevenire eventuali furti. Nell.eventualità in cui il sistema antitaccheggio posto all.ingresso entri in funzione, gli utenti devono consentire che il personale della Biblioteca proceda alla verifica dell.eventuale possesso non registrato di materiale bibliografico o documentario della Biblioteca. b) Servizio di prestito a domicilio La Biblioteca assicura il prestito a domicilio a tutti gli utenti interni. Salvo temporanee esclusioni dal prestito, disposte dalla Direzione della Biblioteca per motivi didattici, scientifici e di conservazione, sono esclusi dal prestito: le opere di consultazione: enciclopedie, dizionari, manuali, codici; libri di testo adottati presenti in unica copia; i periodici; le opere rare e di pregio; le opere a stampa edite prima dell.anno 1900; pubblicazioni a fogli mobili; libri deteriorati. Nessun documento può essere concesso in prestito o in consultazione se prima non è stato inventariato e catalogato, secondo le norme d.uso, contraddistinto con i segni di proprietà della Biblioteca nonché predisposto per il sistema antitaccheggio. Il prestito è personale. Il ritiro dei volumi può essere effettuato da persona diversa dall.interessato, ferma restando la responsabilità del titolare del prestito; l.incaricato del ritiro dell.opera deve esibire al personale addetto un suo documento d.identità valido e munito di fotografia, il tesserino universitario del richiedente il prestito, la delega scritta firmata dal richiedente. Alla scadenza del prestito, l.utente deve recarsi in biblioteca con il volume e restituirlo. E. possibile fare richiesta di proroga del prestito; si può richiedere una sola proroga. Sia la proroga che la restituzione possono essere effettuate da persona diversa dall.interessato con le stesse modalità previste per il ritiro. E. consentita la prenotazione dei documenti che risultino in prestito ad altri utenti. La data di scadenza del prestito, qualora coincida con un giorno di chiusura della Biblioteca, si intende rinviata al primo giorno lavorativo successivo. Per motivi didattici, scientifici o di trattamento amministrativo, la Direzione della Biblioteca può disporre eccezionalmente l.anticipata restituzione delle opere in prestito. Le categorie di utenti che possono usufruire del prestito a domicilio, la durata del prestito e il limite numerico delle richieste sono elencate in un.apposita tabella stabilita dalla Direzione della Biblioteca pubblicata sul sito web della Biblioteca della Sede di Roma all.interno del sito web dell.Università Cattolica. Non si concede il prestito a domicilio agli utenti esterni anche se ammessi a frequentare la Biblioteca. Tutti gli utenti ammessi al prestito sono tenuti a comunicare tempestivamente eventuali cambiamenti di: residenza e/o domicilio, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica. La Biblioteca garantisce la massima circolazione dei documenti. Per raggiungere tale obiettivo provvede a: effettuare il regolare sollecito dei prestiti scaduti; e eseguire davanti all.utente la procedura di restituzione; c) Servizi interbibliotecari 1) Prestito intersede & Document Delivery intersede Qualora un volume non sia posseduto dalla Biblioteca delle sedi di Roma, ma da una delle altre sedi del Sistema Bibliotecario (Milano, Brescia, Piacenza/Cremona) è possibile inoltrarne la richiesta di prestito. La richiesta di prestito intersede va fatta utilizzando l.apposito modulo presente all.interno del sito web della Biblioteca. Le categorie di utenti che possono usufruire del prestito intersede, la durata del prestito e il limite numerico delle richieste sono disponibili sul sito web della Biblioteca della Sede di Roma all.interno del sito web dell.Università Cattolica. La richiesta di prestito intersede si somma al numero delle richieste di prestito inoltrate presso la propria Sede. E. inoltre possibile, con le stesse modalità, richiedere fotocopie di articoli tratti da periodici posseduti dalle altre Sedi. 2) Document Delivery Il servizio Document Delivery si occupa di richiedere fotocopie di articoli, contenuti in riviste non possedute, ad altre biblioteche in Italia sia in formato cartaceo che, qualora possibile, anche in formato elettronico. La Biblioteca invia inoltre fotocopie, in formato cartaceo o elettronico, da volumi e riviste possedute sia a servizi interbibliotecari e privati che ne facciano richiesta oltre che a Biblioteche aderenti a network nazionali per lo scambio di documenti. Le modalità e la modulistica per effettuare le richieste sono disponibili all.interno del sito web della Biblioteca della sede di Roma. L.arrivo del materiale viene comunicato agli utenti tramite telefono o posta elettronica. E. previsto a carico dell.utente un rimborso spese forfetario. Le tariffe sono pubblicate all.interno del sito web della Biblioteca della Sede di Roma. Si ricorda che le riproduzioni devono essere fatte nel rispetto della normativa vigente sulla tutela del diritto d.autore e della proprietà intellettuale. La Biblioteca della Sede di Roma non effettua di norma prestito interbibliotecario fatti salvi eventuali accordi con le altre sedi dell.Università Cattolica del Sacro Cuore. d) Servizi multimediali 1) Consultazione risorse elettroniche. Presso ogni Sala della Biblioteca della Sede di Roma sono disponibili personal computer per la consultazione dei cataloghi e delle risorse elettroniche. L.accesso alla risorse elettroniche è consentito nel rispetto delle clausole contrattuali d.uso previste nelle .licence agreement. sottoscritte dall.Università Cattolica al momento dell.acquisizione dei diritti di accesso ad ogni singola risorsa. I cataloghi delle banche dati e delle riviste elettroniche a testo completo (full text ejournals) sono consultabili agli indirizzi web indicati all.interno del sito web della Biblioteca della Sede di Roma all.interno del sito web dell.Università Cattolica. Per la duplicazione e il trasferimento dei documenti in formato elettronico è necessario attenersi alle condizioni contrattuali stabilite dall.editore e sottoscritte dalla Biblioteca. 2) Utilizzo postazioni computer E. assolutamente vietato: installare o rimuovere qualsiasi tipo di software; alterare il sistema o la configurazione del personal computer; . manomettere in qualunque modo il personal computer o tentare interventi di ripristino di qualsiasi genere. Utilizzo di memorie periferiche quali presa USB, lettore CD/DVD e similari. 3) Servizi Internet Quale parte integrante delle risorse offerte per il soddisfacimento dei bisogni informativi e culturali degli utenti, la Biblioteca mette a disposizione nelle sale alcuni personal computer per il collegamento ad Internet unitamente ad alcuni punti di connessione per l.utilizzo del proprio personal computer. E. inoltre attivo un servizio di rete wireless. L.accesso alla rete avviene tramite procedure di autenticazione nel rispetto della vigente legislazione sulla sicurezza e antiterrorismo. e) Servizio di informazione e consulenza bibliografica (Reference) Il Servizio fornisce informazioni di orientamento bibliografico generale ed offre assistenza nella consultazione dei cataloghi e dei repertori bibliografici della Biblioteca, nell.interrogazione di cataloghi on line e banche dati, nazionali ed internazionali e nella consultazione dei periodici a testo completo. Il servizio di Reference viene effettuato sia in presenza che a distanza tramite telefono e posta elettronica. I contatti e gli orari sono presenti all'interno della pagina web